Spiderman 3

USA 2007 Regia: Sam Raimi Durata: 156 minuti

Cast: Tobey Maguire, Thomas Haden Church, Topher Grace, Kirsten Dunst, James Franco, Bryce Dallas Howard, James Cromwell, Rosemary Harris
Ci sono piccoli particolari a cui bisognerebbe prestare più attenzione, specie in fase di scrittura. Un film altamente spettacolare e incredibilmente bello sul piano visivo meritava una sceneggiatura migliore.
I difetti evidenti e proprio non trascurabili sono essenzialmente due, e incidono parecchio sulla valutazione complessiva della pellicola. Nel finale, ad esempio, le scelte sbagliate sono molte (non sto qui ad elencarle tutte, anche per rispetto nei confronti di chi non ha ancora visto il film), ma quella che ha scatenato la mia ira è la confessione del maggiordomo (chi ha visto sa di cosa parlo), non si poteva proprio trovare un escamotage migliore e comunque funzionale alla vicenda?
Grosso difetto numero due: sequenza di cattivo gusto. Ad un certo punto si vede Spiderman passare davanti ad una enorme bandiera americana al vento, che non ci azzecca proprio nulla, sia perchè sinceramente non le si può attribuire un effettivo valore simbolico, sia perchè Spiderman non è un personaggio accostabile ad una “bandiera”.
Un difetto che invece concerne un po’ tutta la trilogia è la visione di Spiderman come super-eroe amato dalla gente (secondo me una delle particolarità migliori dell’uomo-ragno era appunto questo suo essere poco apprezzato da tutti).
Tralasciando questi difetti il film è un giocattolino da intrattenimento ben funzionante, seppur con qualche banalità e dialogo telefilmico di troppo la vicenda riesce ad appassionare, e non annoia mai nonostante la lunga durata. Ad un film di super-eroi è difficile chiedere di più.
Ha dalla sua parte almeno una scene memorabile, un personaggio di contorno azzeccatissimo e la buona trattazione di un importante tema spidermaniano.
La scena in questione è la cena al ristorante, in cui Parker è deciso a fare la sua richiesta di matrimonio ad M.J, decisamente la scena più divertente del film, resa tale grazie al miglior personaggio di contorno del film: il cameriere francese.
Il tema importante è la crisi d’identità di spiderman, diventato violento a causa dell’abito nero del quale non riesce a sbarazzarsi, che si porta nel cuore la sete di vendetta. La trasformazione del personaggio è affrontata in maniera egregia. Unica nota sgradevole del caso: l’insopportabilissimo ciuffo di Parker.
Il numero notevole di nemici (il meglio riuscito, anche sul piano grafico, è l’uomo sabbia, venom invece non è stato sfruttato a dovere) non ha appesantito troppo la trama, come invece mi aspettavo, peccato solo che alcune redenzioni con relativo perdono non siano del tutto giustificabili dalla storia (SPOILER: il perdono di spiderman nei confronti dell’uomo sabbia è una forzatura imperdonabile).
Effetti speciali di livello, colonna sonora invece molto sottotono.
Quella di Spiderman resta una delle trilogie più interessanti del cinema contemporaneo (il secondo capitolo resta il migliore), ma forse è il caso di fermarsi qui.
Vale il prezzo del biglietto.
[sette]

Annunci

25 pensieri su “Spiderman 3

  1. Già già…d’accordissimo, speriamo che si fermino quì, la discesa potrebbe essere rovinosa…Divertentissimo il cammeo di Bruce Campbell (immancabile nei film di Raimi) nella parte del cameriere…Ciao

  2. Uuuuhh… io devo ancora vederlo…comunque spidey non mai stato troppo odiato dalle masse, più che altro dal buon vecchio Jonah

  3. dovrai chiudere un occhio sulla qualità della sceneggiatura (scritta un po’ coi piedi), ma lo spettacolo è assicuratoio non sono esperto di spiderman, comunque se ben ricordo non era idolatrato a tal modo dalla folla (qui siamo a livelli di adorazione totale)dome

  4. no, adorato mai, ma rispettato, compreso, qualcosa di simile.è sempre stato un eroe in cui fosse possibile identificarsi, e questo si rifletteva sul suo “pubblico” nel comic. Ma nemmeno io sono un esperto in materia

  5. Lo stacco sulla bandiera colpisce, vero, ma non è certamente la prima volta: alla fine del primo lo si vede volare proprio dal pennone di un grattacielo con bandiera alle spalle.Più che altro è odioso il vigile del fuoco che gli ammicca: l’eroismo fumettaro riconosciuto dall’eroismo real-patriottico.

  6. Sono d’accordo con tutto quello che dici: anch’io non digerisco, sin dal primo episodio, la “popolarità” di Spidey. D’accordo anche sulla gradevolezza del cameo di Bruce Campbell, mentre quello di Stan Lee francamente è inutile e troppo invadente.

  7. giàsì a me non va giù, ma una volta introdotta la popolarità non la si poteva comunque togliere nel terzo capitolo quindi possiamo considerarlo un difetto “alla fonte” eheh

  8. Campbell è straordinario e rimane in testa anche se appare per pochi minuti! Sono d’accordo con te, alcune sbavature ci sono anche se il film rimane ben fatto e Raimi sa il fatto suo. Chiarissimo come regista, fa la cosa semplice e narrativamente giusta al momento giusto.La parte che mi è piaciuta di più è quella della lotta contro la parte malvagia, dove la psicologia del personaggio e la dimensione dello stesso hanno una consistenza importante!

  9. esatto, anche a me è piaciuta la parte della lotta contro la parte malvagiail fatto è che il regista fa la cosa troppo semplice al momento giusto, e a volte il tutto risulta un po’ banale (nel finale però, era meglio chiudere prima il sipario, secondo me)il film è ben fatto, nulla da dire, campbell è geniale

  10. Sono andata… presto anche la mia recensione… ragazzi che tristezza! Anche se, una come me, a questo “uomo ragno” non si è mai interessata, mi rendo conto che il film ha ceduto un poco.Mi trovo d’accordissimo con questa recensione. Posso fare “copia – incolla”? 😉 A PRESTO

  11. certo che puoia me spider-man è sempre piaciuto come personaggio… forse il super-eroe più affascinante assieme a batmanalla prossima

  12. batman NON è un supereroe affascinante.Spidey sì, ma il film è peggio di come tu l’abbia recensito, IMHO.Venom è troppo piccolino, poco sfruttato, e la lingua, che tutti i fan conoscono bene, non è all’altezza (se non sbaglio è assente)L’uomo sabbia mi lascia dubbioso…e la relazione tra simbionte alieno e spiderman è tutta sbagliata… il Venom non si attacca solo alla tutina, ma all’individuo ospite, e sostituisce gli abiti.E poi parker in principio può levarsi la tuta ed essere “normale”, mentre poi deve fare il tipico procedimento della campana…bah…

  13. io non valuto come fondamentale la fedeltà alla fonte da cui un film è tratto, il fatto della tutina etc etc possono magari influenzare il giudizio dei puristi di spiderman, non mesul fatto che venom sia poco sfruttato sono d’accordol’uomo sabbia invece, almeno sul piano visivo, è azzeccato(comunque batman è un figo, piuttosto non riesco proprio a digerire superman)

  14. bisogna vedere questo film con occhi diversi dall’appasionato di fumetti altrimenti è chiaro che il parere sarà negativo.che poi in parte il parere è negativo lo stesso è un altro discorso…batman fa molto anti-eroe, soprattutto nel suo periodo più oscuro…

  15. la sequenza del maggiordomo è degna di uno dei peggiori film di Serie B, m’ha ricordato lo svelamento delle maschere ne Il silenzio dei prosciutti di Greggio (tanto per citare un capolavoro ^^). E così come quel finale assurdo, impossibile da digerire, e frasi che gliele suonerei in testa una a una a Raimi.

  16. sì veramente una incredibile caduta di stile la sequenza del maggiordomo(“il silenzio dei prosciutti” è un capolavoro assoluto 🙂 )

  17. di pessimo gusto anche la scena iniziale quando la gru sventra il grattacielo: non era un po’ troppo simile alle vere immagini dell’11 settembre? una citazione un po’ eccessiva per un blockbuster.. :-/

  18. già direi che anche quella sequenza è di cattivo gusto, che dire mi fa piacere che negli USA non si abbia ormai più paura di rappresentare certi catastrofismima come ben sottolinei questo è un blockbuster…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...