La terra dei morti viventi

REVOLUTION!

USA 2005 Regia: George A. Romero Durata: 92 minuti
Cast: Asia Argento, Dennis Hopper, John Leguizamo, Simon Pegg, Simon Baker, Robert Joy, Eugene Clark

Il genere di appartenenza è uno di quelli da me più odiati, ma questo film, più che far paura, fa riflettere.
Sicuramente uno dei film più politici e anti-Bush degli ultimi anni.
Gli zombie rappresentano il proletariato sfruttato e succube al potere, che prende coscienza del suo reale valore (guidato da un leader), impara ad andare oltre, superando “il fiume”, ovvero la paura nei confronti del potente e i mezzi di controllo della popolazione (nella realtà i mass media e le droghe legalizzate, nel film i fuochi d’artificio), scatenando una vera e propria rivoluzione.
I pochi esseri umani sopravvisuti si distinguono in poveracci e ricchi da paura, con i secondi sfruttati e controllati, fino a quando non vengono morsi dagli appestati, e quindi trasformati in zombie e indotti a sposare la causa proletaria. Le rivoluzioni più efficaci, come sempre, sono quelle che partono dal basso.
Molte frecciatine a Bush Jr. vanno a bersaglio: il non scendere a patti con i terroristi, ma senza aver cura di difendere la popolazione ma le proprie tasche, è deleterio; la guerra è un mezzo disumano e spesso usato contro chi poi non è molto diverso da noi.
Sarà il mondo ghettizzato ad avere la meglio su quello dei “grattacieli”? Ricordiamoci che il primo mondo ha numeri che vanno ben oltre i mezzi del secondo.
Dunque a furia di segregare si renderanno conto di essere rimasti in pochi.
Il capitalismo è arrivato agli sgoccioli? E’ un sitema in grado di reggere? E per quanto?
Un mondo corrotto, nel quale a contare sono i soldi, diverrà fabbrica di “appestati”.
Tentare vie di fuga resta l’unica soluzione (l’emigrazione dagli Stati Uniti verso il Canada?).
Sul piano della paura funziona in maniera limitata, perchè le comparse degli zombie sono molto telefonate, ma poco importa.
Sequenza degna di nota l’attraversamento del fiume da parte degli zombie.

[otto e mezzo]
Annunci

2 pensieri su “La terra dei morti viventi

  1. Film adorabile e soprattutto che si eleva dalla massa informe di horror che infestavano i cinema al tempo.Ottima l’edizione in dvd. Rece perfetta, compreso il voto!yoursMAURO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...