Edmond

USA 2005 Regia: Stuart Gordon Durata: 80 minuti

Cast: William H. Macy, Julia Stiles, Joe Mantegna, Rebecca Pidgeon, Ling Bai, Russell Hornsby, Mena Suvari, Denise Richards

Edmond è una persona come molte. Un borgese qualsiasi che litiga con la moglie e si accorge che la sua vita “non gli appartiene”. Le cose gli sfuggono di mano. Sessualmente insoddisfatto, lascia la casa e decide che quella è la sera adatta ad una scopatina, ma ben presto dovrà fare i conti con il mondo suburbano notturno. Le puttane costano care, 100 dollari per due drink sono troppi, Edmond non capisce perchè spendere soldi per vedere una donna attraverso una barriera di vetro. La nottata del nostro Edmond prende una brutta piega, diventa sanguinosa, e non basta la chiavata di circostanza a rimettere le cose a posto, il borghesuccio ha proprio perso la testa…
Ottima parabola del vuoto esistenziale che governa la middle class del mondo di oggi. Delirio di una persona la cui vita è sfuggita di mano, che cerca di recuperare in una sera tutto quello che nella sua lunga esistenza gli è mancato. La situazione sfugge al suo controllo, Edmond è solo l’ennesimo prodotto mal riuscito della nostra società.
Purtroppo i meccanismi che governano il mondo contemporaneo sono tali che ogni tanto qualcuno esce fuori di senno, alla ricerca di evasione.
Evasione che sfocia in violenza e intolleranza, e nelle sue forme estreme, nel terrorismo (non è questo il caso di Edmond).
Stucchevole il finale. Dialoghi molto meno banali di quello che possano sembrare.
Applausi per William H. Macy.
Il film ricorda un po’ Fuori Orario di Scorsese, che riguardo i deliri notturi, è il mio film grottesco preferito.
Possibile che siano passati due anni prima dell’arrivo di questa pellicola in Italia? A quanto pare sì…
[sette]
Annunci

8 pensieri su “Edmond

  1. Di cosa ti stupisci???Tanto ormai siamo abituati.. anche con Breakfast on Pluto è successa la stessa storia!Comunque ora che ho letto la tua rece me lo vedrò sicuro, quando non so!Anzi mi dispiace proprio averlo perso!Ciao!

  2. essendo appassionato di Horror Trash, Stuart Gordon è un regista di culto per me (ha realizzato il grandissimo Re-Animator)…questo ero curioso di vederlo…sia per il regista che per l’attore (bravissimo)…oltretutto ero curioso di vedere l’approccio di Gordon con una sceneggiatura tratta da una piece teatrale…tutto questo preambolo per dire che alla fine me lo sono perso…e a quanto vedo devo ancor più pentirmene perchè doveva essere un bel film…vabbè, vedrò di recuperare…;)

  3. Re-Animator è un horror-splatter…è considerato un piccolo cult…ovviamente a chi piace il genere…Gordon ha anche diretto un episodio per i “Masters of Horror”

  4. hai usato per ben due volte la parola delirio/deliri…lo sai che poi mi eccito. A parte gli scherzi da vedere ma in quanto a distribuzione provinciale siam messi male per Edmond.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...