Velluto Blu

USA 1986 David Lynch Durata: 115 minuti (imdb)

Cast:
Isabella Rossellini, Kyle MacLachlan, Dennis Hopper, Laura Dern, Hope Lange, Dean Stockwell, Bruce Dern, Val Kilmer

Lumberton, North Carolina. Il giovane Jeffrey scova un orecchio umano tra l’erba e lo consegna alla polizia. Conosce una persona che da una svolta definitiva alla sua vita: Sandy, la figlia dell’ispettore Williams dal quale si era recato. La curiosità dei due ragazzi li spingerà ad indagare personalmente, certo non sapendo di aver così imboccato la strada verso il delirio notturno…

Un’esperienza inquietante, l’ombra avanza e tutto divora, la luce si affievolisce, la notte sopraggiunge portandosi dietro i suoi demoni. L’ingresso del tunnel del Male è ampio, ci permette una facile entrata, ma proseguendo il cammino il tunnel si stringe, fino a schiacciarci.
Lo spettacolo maligno si protrae davanti ai nostri occhi, i cuori palpitano, la notte ulula, nessuno è più al sicuro.
Ciò che accade è frutto dell’oscurità fagocitante, dell’altra faccia dell’America, quella della paura.
Personaggi della notte ci trascinano nel loro mondo, un “viaggio del piacere” con passeggeri privi d’anima e scrupoli.
La consuetudine si defila e lascia spazio definitivo all’anormalità: botte, abusi sessuali, deliri amorosi, morte.
Di una bellezza unica, questo film, sia per il livello di tensione raggiunto che per come riesca a coinvolgere lo spettatore cingendolo tra le braccia del terrore e dell’angoscia.
Un efficace mix di mistero, romanticismo e paura.
Molte le sequenze che rimangono impresse nella mente e sconvolgono i sensi, come quella del primo incontro tra la cantante Dorothy (velluto blu) e Jeffry. Dopo essere stato scoperto e minacciato con un coltello quet’ultimo è costretto a rinascondersi nell’armadio, ciò che ha modo di vedere lo disturba particolarmente: la donna è costretta a subire sevizie e abusi sessuali da parte di uno psicopatico che su di lei ha uno strano potere.
Fotografia stupenda e attori in grande spolvero, uno su tutti Dennis Hopper, nei panni dello psicopatico (Frank), un Satana impotente.
Uno dei migliori Lynch in assoluto, e da queste parti ciò è sinonimo di capolavoro.
[nove]
dome
Annunci

17 pensieri su “Velluto Blu

  1. diciamo che io non riesco ancora a definire quale lynch mi sia piaciuto di più dopo “una storia vera” , che resta uno dei miei film preferiti in assolutoquesto comunque gli è a ridosso, assieme a mulholland drive e I.E.

  2. Apperò… devo dire che mi hai incuriosito.. Come sempre accade quando leggo una tua rece, me lo procuro, vedo, e torno a commentare(quando tutto ciò avverrà non so!!)Ciao!

  3. bello davvero, io gli do un otto. non ho visto tutti i film di D.Hopper, ma questa la giudico la sua migliore interpretazione.Cmq i migliori di lynch per me sono una storia vera e eraserhead.

  4. eraserhead lo sto rivalutando col tempo, serve una ulteriore visionenemmeno io ho visto tutti i film con hopper, ma non credo sia mai riuscito a superare questa interpretazione ^^

  5. Un film complesso e ogni volta che lo vedi non ti sembra mai lo stesso film. Due momenti mi hanno colpito particolarmente: 1) Isabella Rossellini nuda per la strada: il nudo meno erotico della storia del cinema, la Rossellini (come lei stessa ha detto) è un quarto di bue esposto in una macelleria (la carne soffre tremendamente, mentre l’erotismo è tutto mentale); 2) un film attraversato dal tempo: vi sono oggetti di epoche diverse (Lynch li definisce “relitti”), dagli anni 40 agli anni 80. Frammenti di epoche passate e presenti (siamo negli anni 80). E sono solo 2 tra gli innumerevoli aspetti che potete trovare nel film guardandolo e riguardandolo e riguardandolo. A presto.

  6. Film ottimo, ma secondo me un gradino sotto Mulholland drive, il mio film di Lynch preferito! Insomma il “vero Lynch”! Eheh

  7. Bellissimo. Adoro Lynch e questo film mi è piaciuto sin da subito. Hopper micidiale, la Rossellini in grande spolvero ma il migliore è lui MacLachlan! Io gli ho dato un 8.5 ^^Ale55andra

  8. MacLachlan non mi è dispiaciuto, anziperò Hopper ha dato spettacolo, considerando il personaggio che ha dovuto interpretare ^^dome

  9. Film stupendo! E’ stato il mio primo film di Lynch … e non lo si dimentica facilmente! Ciao, Ale.

  10. Anche per il sottoscritto “Blue Velvet” è stato il battesimo lynchano, una specie di catarsi… unforgettable! la Rossellini magnifica, Hopper di una bravura ferina… è nel podio dei miei Lynch preferiti,ma non vi dico a che posto perchè non lo so nemmeno io…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...