Il cielo sopra Berlino

Continuità nello spostamento, movimenti immateriali (la mdp sfugge alle logiche dell’occhio umano) che sembrano compiuti da piume sospinte dal vento, lo sguardo degli angeli che danza nell’aria.
Suoni dentro, dialoghi/pensieri che si alternano, flussi di parole che descrivono stato/azione (ma soprattutto lo stato interiore).
Realtà invisibili, come lo sono i colori per gli angeli (il bianco e nero testimonia il pdv angelico), realtà non smascherabili attraverso la visione del colore (il colore testimonia il raggiungimento di un desiderio “umano”).
Il tempo che non sa scorrere appesantisce l’esistenza, costringe l’uomo a “terra” a non saper volgere gli occhi verso l’alto (e dunque a vedere gli angeli).
Pensieri in disordine che richiedono la chiusura degli occhi (l’esclusione del mondo/fuori alla ricerca di risposte che arrivino dal “dentro”).
Wenders dirige la sua sinfonia poetica, l’elegia a Berlino e all’uomo invitato ad alzare gli occhi per liberarsi del grigiore che lo circonda (e a non spiccare il volo, come fossimo trapezisti, perché il grigiore si sovrasta solo ad altezze “umane”, guardare dall’alto verso il basso non consente di comprendere la grandezza che risiede nell’umanità).
Si ha forse l’impressione che il fiume in piena di parole travolga l’immagine, la screditi, ma forse ne sottolinea il carattere illusorio. Il Verbo esprime l’innocenza interiore (il fiume sfonda le dighe per sfociare nel simil-intellettualismo? forse è più corretto credere che sia finito nei mari dell’espressione artistica).
Forse le parole hanno lasciato dei detriti, unici compagni di esistenze (angelico-umane) ormai divenute impotenti.
Capolavoro.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...