Gone baby gone (prime considerazioni)

Datemi tempo di ricucire i pezzi di stoffa tagliente che questo straordinario film mi ha gettato in faccia, e poi ne parliamo.
Quello di Affleck è un cinema morale, antropologico, simbolico. Un cinema che ti scuote da dentro. Un cinema che punta il suo sguardo sull’uomo e ne disegna i lineamenti con mano rigorosa e cuore vibrante. Un cinema che ci parla della fiducia: dalla speranza/illusione di poterne avere sempre, passando per la bellezza del sapersi “fidare ancora” e finendo con la triste realtà di un mondo che non concede di aver fiducia neppure per un istante.
Sono ancora a pezzi.
Per ora vi dico solo: andatelo a vedere, assolutamente.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...