La caduta di una foglia

Il tempo che intercorre fra l’abbandono del ramo e l’impatto  al suolo potrebbe essere considerato piuttosto breve in relazione all’intera vita di una foglia. La fluttuazione è solo un ponte fra due equilibri, atto significativo ma impulsivo, pronto all’oblio. Ma la foglia, in quei brevi istanti, mantiene ancora un briciolo di speranza e lotta (impercepibilmente) per tornare al ramo o si abbandona, rassegnata, all’ inevitabile caduta? Si prepara al morbido impatto o volge ancora il suo speranzoso sguardo verso l’alto?
Potendo prolungare la caduta fino a renderla condizione irreversibile e non più transitoria, rallentandola a tal punto da allontare ad infinito il tempo residuo all’impatto, si riuscirebbe a renderla più profonda. La foglia ora non deve più scegliere tra ramo e suolo ma può lanciare il suo sguardo speranzoso contemporanemante verso entrambi, dato che non può raggiungere il traguardo (che è l’elemento nuovo rispetto a quello “naturale”) nè tantomeno tornare al punto di partenza. Si trova in bilico, per sempre, riduce la sua esistenza ad un tentativo, ed ora l’osservatore avrebbe la possibilità di usare questo modello ideale per analizzare una situazione prima trascurabile. Basta variare la velocità, giocare con le forze, rendere eterna la sospensione e tutto cambia.
Accadono miriadi di cose, praticamente ogni attimo, che sono vitali ma che tendiamo a trascurare, appunto perché non siamo costretti a valutarne l’importanza. Se ci fosse concesso di rallentare il tempo, di scendere dal treno in corsa della nostra era, senza più muoverci di equilibrio in equilibrio ma vivendo il caos, forse riusciremmo a cogliere l’importanza capitale di ogni respiro, di ogni gesto, di ogni foglia.

Annunci

7 pensieri su “La caduta di una foglia

  1. Vero, caspita… scomponendo/rallentando un movimento di “vita” nelle sue particelle di tempo più piccole possibili in pratica avremmo infiniti frammenti-istanti, tutti di fondamentale importanza…

    Bellissimo post.

  2. Non ho capito che ci facesse questo blog nel mio feed reader finchè non l’ho visitato. Auguri per il tuo nuovo blog!

  3. Bè a quel punto credo che ci si lamenterebbe del fatto che non si ha più abbastanza tempo per provare tutte le emozioni possibili e immaginabili (ritorno o traguardo, attenendoci all’esempio straordinario della foglia), proprio perchè credo che l’uomo viva in questa perenne insoddisfazione che lo fa tendere alla ricerca di qualcosa d’altro, qualsiasi siano le emozioni che sta vivendo o assaporando. Dunque la foglia sarebbe sicuramente felice di potersi sospendere a metà strada per poter assaporare ogni singolo frammento del suo viaggio, ma dopo un tot di tempo (non saprei dire quanto), magari anelerebbe raggiungere un qualche risultato: tornare indietro o cadere al suolo.
    Come sempre comunque, post straordinario.

  4. grazie per essere passato a farmi visita 😄 purtroppo non tutti sanno apprezzare il buon cinema.. anzi, non sanno proprio quel che fanno *_* e povera io che mentre stò guardando quel capolavoro di Gran Torino mi tocca sentire certe scempiaggini dai miei vicini di poltrona ç_ç
    cmq.. mi piace molto il tu blog! ti va di fare uno scambio di link con i miei blog di cinema?
    ecco i link: http://guidagalatticaperautostoppisti.blogspot.com/
    http://illabirintodeldiavolo.blogspot.com/
    mi farebbe assai piacere ^^ fammi sapere!

  5. grazie a tutti
    ale, il problema è secondo me questa ansia da prestazione, di voler provare tutto e passare all’emozione successiva quando non si è stati neanche in grado di afferrare quella precedente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...