Una striminzita riflessione sulla ruggine

A uno sguardo pigro la ruggine si propone come segno di vecchiaia, decadimento, trascuratezza, suggerimento di non-funzionalità. Guardando meglio, con essa appaiono fantasmi. Gli oggetti raccontano storie che s’intrecciano alla nostra, abbracciandola. Arrugginendosi, assumono una nuova funzione, una funzione narrativa. Quella bicicletta stipata in cantina, non più utilizzata allo scopo per cui era stata concepita, pennellata di ruggine, evoca quelle mattine di primavera, la luce tiepida, l’appagante progressività della fatica, la possibilità di azzardare distanze ormai inavvicinabili, la guerra dichiarata ai propri limiti, ma anche quei paesaggi floreali, la pace, qualche raro ciclista dall’altro lato a mandare un cenno con il capo che voleva dire pressappoco: eccoci. Tutto questo veicolato da un semplice processo di ossidoriduzione. Fino a vere e proprie sinestesie: l’odore – immaginato – di caffè che gonfia le tue narici mentre stai archiviando dei vecchi oggetti, ed eccola, la moka ora arrugginita che tua madre usava per preparare il caffè la mattina.
Tentare la sua rimozione, la sua copertura, è un assist fornito all’oblio, un cullare l’illusione che gli oggetti possano tornare come nuovi anziché amare la narrazione che producono. L’ossidoriduzione andrebbe proclamata come forma di Resistenza, non in un atto nostalgico, ma perché nel Sistema stroboscopico in cui viviamo, dove ogni lampo è l’amnesia del precedente, la ruggine proietta l’immagine di una lotta.

storiavera.png

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...